Sandrone soldato

Sandrone soldato
ovvero
per la più grande Italia
Di Angelo Ruozi Incerti

Spettacolo di burattini e marionette da tavolo rivolto ad un pubblico di giovani ed adulti sui temi dell’atrocità della guerra, grande affare per pochi e grande tragedia per tutti, e sulla necessità della fratellanza.
Copione per burattini scritto dall'ufficiale Angelo Ruozi Incerti, che, partito come ufficiale dell'esercito regio per il fronte, dopo Caporetto fu fatto prigioniero e condotto a Cellelager vicino ad Hannover in Germania. Là, un secolo fa, il copione fu scritto e rappresentato e ancora oggi è critica spietata contro i potenti, appello alla fratellanza.

Riportare in scena SANDRONE SOLDATO attraverso i burattini, come accadde un secolo fa fra i prigionieri di Celle, significa ritrovare il tono schietto e popolare di questa storia, avvicinarla alla gente, riproporre lo scarto fra il contadino Sandrone e i padroni e i generali che l'hanno spedito al fronte per i loro interessi e la loro carriera. Sandrone riconoscerà, oltre ai suoi compagni di sventura evocati nel testo e persi nella guerra, il fratello che sta nella trincea opposta, ma come lui mandato a morire al fronte. E' oggi come ieri guerra fra poveri, mentre i ricchi si fregano le mani e non solo.

La nostra ‘riedizione’ di SANDRONE SOLDATO aggiunge all’originale, a cui abbiamo cercato di stare fedeli dentro la necessità di ‘presente’ dei burattini, una narrazione parallela ed intrecciata alla storia di SANDRONE SOLDATO.

A marionette da tavolo l’onere raccontare la vita di Ruozi nel lager e aprire uno squarcio sulla prigionia, ma anche raccontare di umanità che resiste all'orrore grazie all'intelligenza, alla capacità critica e all'arte.

SANDRONE SOLDATO non è operazione ‘museale’ bensì nuova proposta di FéMATeatro che prosegue nel proprio percorso di teatro di figura che racconti a suo modo la Storia e coltivi la Memoria.


Sandrone con uniforme regio esercito Con Elis Ferracini e Maurizio Mantani - FèMa Teatro

Testo: Angelo Ruozi Incerti
Drammaturgia: FèMa Teatro
Regia: FèMa Teatro con la collaborazione di Ferruccio Filippazzi
Musiche: musiche tradizionali interpretate da:
Viola Mattioni -voloncello e Irene Battaglia -voce
Montaggio Musiche: Maurizio Mantani
Voce fuori campo: Ferruccio Filippazzi
Costruzione burattini: Brina Babini e Maurizio Mantani
Costruzione marionette da tavolo: Sara Goldoni
Scene e oggetti di scena: Maurizio Mantani
Luci: Maurizio Mantani

Produzione: Antonio Campanini (Associazione Mirni Most) e FèMa Teatro
con la collaborazione e il sostegno di
Associazione Teatrinindipendenti e Comune di Anzola dell'Emilia


Durata: 50 minuti

Tempo montaggio: 2 ore
Tempo smontaggio: 1 ora
Dimensione baracca: mt 3,50 x 2

Esigenze tecniche: presa di corrente a 220 volt
Sala oscurabile (almeno parzialmente) preferibilmente senza palco
spazio all'aperto dopo il tramonto

Sandrone soldato

500.00 FAIR 500.00 FAIR 500.0

Add to Cart